Epifania 2018 fra incontri, polemiche e chiarimenti. #ELETTROSOTTO

i nostri auguri di buon Natale 2017
21 dicembre 2017
APPELLO AI CANDIDATI: salviamo il territorio e il suo sviluppo, interriamo l’elettrodotto
23 gennaio 2018

Una giornata campale: riassunto

Nella giornata di venerdì 5 veniamo invitati dal Sindaco di Vigonovo ad incontrare l’on. Di Maio il quale, nella giornata di sabato 6, avrebbe tenuto un pranzo elettorale con gli attivisti del Movimento presso Villa Sagredo.

Nel pomeriggio di venerdì cogliamo l’occasione per aggiungere cartelli e striscioni lungo le strade principali di Vigonovo.

Come d’accordo, a mezzogiorno del 6 gennaio un nostra piccola rappresentanza è già presente in Villa.

Approfittiamo dell’attesa per incontrare numerosi amici del Movimento e per conoscere Gianluigi Paragone, il quale sottoscrive la nostra battaglia e posa con noi per alcune foto di rito.

Di Maio arriva con notevole ritardo, rilascia una breve dichiarazione alla stampa presente e non si ferma ad incontrare la nostra delegazione.

Nel pomeriggio pubblichiamo una prima breaking news nella quale riportiamo l’accaduto, rimandando ad un successivo comunicato.
Si susseguono telefonate e messaggi, il Sindaco di Vigonovo ci chiarisce la situazione e concordiamo la pubblicazione di un suo comunicato stampa nella nostra pagina.

Nel tardo pomeriggio esce il comunicato nel quale il Sindaco dichiara “… ho avuto modo di spiegare il problema che riguarda non solo il nostro territorio e ho potuto riscontrare grande interesse e richiesta di ulteriore approfondimento da parte di Luigi Di Maio“.

Il caso è per noi chiuso.

Le polemiche si susseguono nelle ore e nei giorni successivi, volano parole grosse e accuse pesanti, ma nella giornata di mercoledì 10 anche queste vengono risolte grazie ad un confronto fra i gruppi noelettrodottoaereo.it e il Capogruppo del Movimento in Consiglio comunale a Vigonovo.

Morale della favola

Vogliamo ringraziare il Sindaco di Vigonovo per aver cercato di farci incontrare l’on. Di Maio come vogliamo ringraziare anche Gianluigi Paragone per la disponibilità e la cortesia. Vogliamo ringraziare anche tutti gli esponenti del Movimento (di ogni ordine e grado) che non hanno mai mancato di dimostrare vicinanza e affetto alla nostra causa.

Vogliamo altresì ribadire, se mai ce ne fosse bisogno, che l’impegno che stiamo profondendo in questa grande battaglia è trasversale: non possiamo prescindere da questa consapevolezza e soprattutto non possiamo accettare di applicare pesi e misure diverse a seconda dell’interlocutore.

Nel pomeriggio si susseguono le comunicazioni e i chiarimenti, primo fra tutti quello del Sindaco, che puntualmente riportiamo nella nostra pagina.

La notizia trapela sulla stampa nei giorni successivi, la quale da ampio risalto sia alla cronaca che al comunicato del Sindaco di Vigonovo da noi pubblicato in esclusiva.

 

Piccola precisazione: non sappiamo a chi siano da imputare i virgolettati a noi attribuiti, comunque ci teniamo a precisare che la telefonata con Di Maio ci è stata proposta, non richiesta. A noi bastava (e basta ancora) la parola del nostro Sindaco.

 

 

Lo stesso giorno abbiamo avuto modo di incontrare anche Gianluigi Paragone, giornalista e scrittore, recentemente approdato in politica al fianco del Movimento 5 Stelle.

 

 

Comments are closed.